Diritti Umani. Filosofia e Tutela internazionale.



"Tuttavia, i Diritti umani, non sono da considerarsi come qualcosa di immodificabile. Essi, infatti, evolvono con la società, come tutto il diritto.

Essi rappresentano, tuttavia, una sorta di soglia di protezione, di standard sotto il quale non si può andare, ma sopra il quale si può andare. Si deve andare.

Recentemente, nel XXI secolo, stiamo assistendo all'importanza sempre maggiore della materia ambientale, dopo i grandi problemi di inquinamento vissuti. Essa, infatti, sta entrando a pieno titolo nell'annovero estensivo ed evolutivo dei diritti direttamente connessi ai diritti umani. 

"Nonostante l’assenza di espliciti riferimenti all’ambiente nella Convenzione dei diritti dell’uomo, la Corte EDU ha chiaramente stabilito che il degrado ambientale e l’inefficienza nella valutazione dei rischi ambientali (…) possono portare a violazioni dei diritti umani fondamentali come il diritto alla vita, il diritto alla vita privata e familiare, il divieto di trattamenti inumani o degradanti e il diritto al pacifico godimento del domicilio."1"

Mirko Marangione

Roma, 22 novembre 2020

Tratto dal mio articolo sui Diritti umani pubblicato sul Nuovo Monitore Napoletano. 

L'articolo completo 👉Diritti umani. Filosofia e Tutela internazionale.  


Commenti