Ricordo e festeggio la sua nascita.




Non mi piacciono le ricorrenze dell'attentato. Non mi piace perchè ció che si mostra nelle TV è il trofeo degli aguzzini:

Lo scoppio della bomba, l'autostrada distrutta, il funerale, la disperazione della gente, dei parenti, la perdita.

Cosí fu alcune settimane fa anche per Aldo e Peppino.

Mi piacerebbe che venisse celebrata e ricordata con grandi feste la nascita di questi grandi uomini, poi divenuti immortali nei nostri cuori. Mi piacerebbe si celebrassero le loro grandi azioni.

Giovanni lo voglio ricordare cosí: sorridente, verace, siciliano puro, proveniente da quella parte di popolo semplice e forte, col senso del dovere, con il rispetto delle regole, delle istituzioni, dei valori umani.

A me piace ricordare ció che alla società civile ispira forza mentre ad altri spaventa. Non il contrario.

Con gratitudine,
Mirko Marangione

PS: il mio pensiero corre all'Aula I della Facoltà di Giurisprudenza nell'università degli studi di Roma La Sapienza.

Ti sei chiesto chi sono e cosa faccio? Ecco la mia biografia

Commenti