Programma MISHÄ



Gestire in prima persona un rifugio, un canile, un centro di accoglienza cani è un'enorme responsabilità.

Vedete .. se i soldi non arrivano, se le offerte non arrivano, i cani devono poter comunque mangiare, curarsi, vivere ed i loro tutori, appunto, gestori dei suddetti posti, sono spesso preoccupati e, con tale preoccupazione, imparano a convivere tutta la vita. A volte hanno un dispiacere emotivo, un dispiacere forte, a volte quando le cose vanno bene sono piú sereni anche se conservano comunque e sempre dentro di loro una parte di non serenità.

Un pó come la preoccupazione dei genitori per i propri figli che è latente e c'è sempre. Un pó come i figli per i genitori, che è latente e c'è sempre.

💼 🌍 La nostra Commissione VCR: trasformazione dei canili in Villaggi Cinofili Ricreativi - nata in casa Le cose che vanno - sa bene la difficoltà summenzionata e dunque, nell'ambito della suo lavoro, ha da sempre incluso un programma di aiuto alle strutture virtuose in difficoltà.

❤️ La prima azione fatta è stata di cooperazione ad un grande benefattore ricercando e citando nomi di enti che sapevamo essere in difficoltà.

❤️ Da lí siamo passati all'acquisto e donazione di una partita di croccantini per sopperire ad un'emergenza cibo che ci era stata comunicata da un nostro contatto.

La strada, dunque l'abbiamo aperta e la stiamo percorrendo per poter essere sempre piú utili tanto ai nostri amici a quattro zampe quanto ai volontari che lottano per una società piú giusta con il loro lavoro. Vogliamo sostenerli anche materialmente mediante il nostro programma Mishä.

🌍🐶

#Rivoluzione #VillaggiCinofiliRicreativi #ProgrammaMishä #LecosechevannoInternational

Commenti