Insegne Bar: traccia del sentiment positivo popolare



Il bello delle tendenze di nomi ad insegne bar è che segnano l' entusiasmo civile del tempo in cui vengono fondati (Correggetemi se sbaglio x piacere):

Da fine 800 agli anni 50 I bar venivano aperti con nome di fantasia ma più spesso con il cognome di famiglia (Motta, etc)

Nei primi 60 le ditte solitamente avevano ancora nomi indicativi della propria famiglia, i bar, dunque erano nominati con il nome del titolare, della moglie, madre o della famiglia.

Nella fine anni 60 e negli anni 70 era la volta dei nomi internazionali o concetti giovanili legati al '68 ed al bello del fenomeno della globalizzazione "revolution, Beatles, Rock etc.

Gli anni 80 vedono nascere bar Italia, Roma, Milano, Venezia, Napoli, Firenze, etc. Alludendo alla bellezza turistica delle città, ma anche calcistici (post mondiali 82) come bar Napoli e bar Grande Torino o bar Torino.

Nel 1990 bar a tema calcio per l' Italia 90, grandioso evento che tutti ricordiamo con "notti magiche".

Nel 2000 aprivano a funghi bar 2000, bar Millennio, etc cavalcando l'entusiasmo di questa data ambita e futuristica

Nel 2002 aprivano a funghi bar Europa, bar Euro, bar Europa 2000, etc, cavalcando l'entusiasmo dell'arrivo dell'euro.

Nel 2010 boom di Lounge Bar. Erano ovunque. Nel nome, il ritorno al bar come salotto dove fermarsi per passare belle serate.

Oggi non saprei, non ho ancora captato, ma sarebbe interessante capirlo per poter avere un elemento in più del sentiment positivo popolare. In tutti i casi, infatti, sono tendenze che richiamano cose positive, anche perché nel commercio, negli startupper, la positività è importantissima.

Mirko Marangione
Cirié, 29 luglio 2019

Commenti