TAGLIO DELLA RAPPRESENTANZA




Ce lo ricordiamo che i fascisti volevano il taglio dei parlamentari (che poi abolirono in luogo della camera dei fasci e corporazioni)? Troppe teste pensanti fanno male al potere accentratore, il quale, vuole decidere da solo, e odia le obbiezioni.

Ci abbiamo pensato?

Inoltre.

Abbiamo pensato che riducendo i nostri rappresentanti, i territori più colpiti sarebbero proprio quelli più piccoli e marginali?

Non di certo le metropoli, non di certo i capoluoghi che avranno sempre i loro rappresentanti.

Ma i territori ai margini, i piccoli comuni, quelli che non hanno molta voce, e meno ne avrebbero in questo modo.

Con 1 parlamentare eletto ogni 151.000 abitanti potremmo dire definitivamente addio alla rappresentanza forte dei territori periferici.

È vero che Nilde Iotti espresse già nell'84 l'idea di ridurre i parlamentari sulla base del fatto che  sono state istituite a pieno regime le regioni e le province, ma è pur vero che esistono materie di competenza esclusiva dello Stato e che, escludendo di fatto interi territori da una rappresentanza forte e certa in Parlamento, verrebbero esclusi da tale importante legislazione.

Mi viene in mente Banksy e il Parlamento delle Scimmie, che potrebbe arrivare anche in Italia.

#Banksy #ParlamentodelleScimmie #TagliodellaRappresentanza

Commenti