Processo Penale internazionale, Diritto Penale Internazionale e Diritti umani. Un rapporto di difficile coesistenza.


Mi ha colpito molto lo studio dell'inserimento in sede giudiziale dei diritti umani come strumento giuridico nel tribunale penale internazionale di 3a Generazione, iniziato, invero, già dai primi anni '90 nei tribunali di 1a e 2a Generazione.

La penalizzazione dei diritti umani. Un fenomeno recente definito "Human Right Turn".

Ne vorrei fare un articolo/ricerca, questa volta sulla rivista di informazione giuridica Juris News, di cui sono curatore, dal 2020, della rubrica che tratta di Terzo settore e innovazione.

In questo post vi lascio un quesito:

I Diritti umani sono una protezione internazionale degli esseri umani in quanto tali.

Il diritto penale internazionale (processuale) può costituire un'azione penale contro uno o più esseri umani.

Dalla sanzione penale internazionale  scaturisce un obbligo contro il singolo.

I diritti umani, invece, sono una protezione base dei diritti, delle libertà e della dignità dell'essere umano.

Come può, dunque, uno strumento posto a protezione degli esseri umani (i diritti umani) ritrovarsi utilizzato dagli enti contro l'essere umano che li abbia violati (a seguito di processi penali internazionali)?

A presto.

Mirko Marangione 

Roma, 8 dicembre 2020

Commenti