#ROUND5: “Fino ad ora sono stato incudine, adesso voglio essere martello.”



Federico II di Napoli, Facoltà di Giurisprudenza

#ROUND5 In questo post parlo di un Aforisma appartenente con molta probabilità a Federico II di Hohenstaufen, illuminato imperatore che fondò la mia amatissima università omonima nel 1224. La fondò per formare un personale amministrativo preparato ed efficiente. La Federico II fu la prima Università pubblica della storia dell'Uomo.

La sua era una mentalità straordinariamente positiva e moderna ma qui, in questo post, cerchiamo di capire cosa significa questo Aforisma o meglio, cosa potrebbe significare.

L'incudine è un grosso blocco di ferro o acciaio con due estremità appuntite e sull'incudine il fabbro spiana il ferro riscaldato sulla fucina e, per mezzo delle due estremità, gli dà la forma desiderata utilizzando, appunto un pesante martello, mediante un'operazione detta di forgiatura.

Federico fino ad un certo momento si è sentito un incudine, ovvero uno strumento di forgiatura (politica) fondamentale ma passivo. Successivamente desiderando di incarnare il Martello, abbandonando il ruolo di Incudine, a mio avviso, determinerebbe la sua voglia di assumere una posizione primaria nei territori del tempo, assumendo il ruolo fondamentale di principale attore politico internazionale. Probabilmente in questa nuova veste iniziarono a diventare aperte ed aspre le battaglie contro il Papato.
Ma perché voleva essere il Martello e non il Fabbro? A mio avviso secondo un uomo del 1200 il Fabbro è certamente Dio e, per tal motivo, assumo con ragionevolezza al centro del suo Aforisma i rapporti con il Papato.

Oggi questo Aforisma potrebbe essere ancora vissuto dalle nostre esperienze anche se non siamo Imperatori o Papi! L'Incudine potrebbe essere una persona che dà man forte (e fondamentale) ad un'altra persona per compiere una data missione. Il Martello potrebbe essere la persona che introduce una missione e chiede la collaborazione fondamentale ad un'altra persona.

Caro Lettore, però devo dirti che a me una cosa appare certa: forgiare consiste comunque in un duro lavoro svolto da più attori e dunque il vero Principe di questo Aforisma sarebbe proprio la nobile Collaborazione. Non credi?

Con amicizia,
Mirko Marangione

PS: perché inizio il Post con un hashtag sul numero di #Round? Si tratta di una sfida che ho descritto qui: Grazie mille! Oltre 140 Visualizzazioni in meno di 24 ore!Ecco dunque la Sfida:

Commenti